Mai fidarsi di un computer che non è possibile gettare dalla finestra.

— Steve Wozniak

debian

Confronto tra package manager ?

http://www.stenoweb.it/files/blog/daditux.png E' difficile fare un confronto sereno tra package managers, tuttavia spesso si fa un po' di confusione, e quindi mi pare “simpatico” fare due chiacchiere su DPKG, APT e soci, per vedere come si collocano in rapporto ad altri strumenti analoghi, specie per quanto riguarda lo storico RPM creato da RedHat. Non so voi, ma per me è stato impossibile avere delle opinioni “superpartes”, è un po' come, rimanendo in ambito pinguinesco, chiedere se è meglio GNOME o KDE. Infatti quando si chiede a qualcuno quale sia il loro gestore di pacchetti preferito e perché, si ottengono sempre risposte uguali sia da una parte che dall'altra. Bisognerebbe a volte ammettere la propria ignoranza in merito, altrimenti la scelta pare più una questione di fede che altro. Va bé, l'unico modo è provarli e farsi delle personali e in quanto tali opinabili idee.

rsync server con CentOS

http://www.stenoweb.it/files/blog/centos.png Abbiamo già usato in passato rsync, un software in ottica client/server che sincronizza file e cartelle tra due locazioni (in rete o meno) minimizzando e ottimizzando il trasferimento dei dati. Un'importante caratteristica di rsync che non trova riscontri in programmi/protocolli simili (ad esempio ftp) è che il mirroring avviene attraverso una sola trasmissione per ogni direzione di comunicazione. rsync può copiare o visualizzare il contenuto delle directory e copiare i files, utilizzando opzionalmente la compressione dei dati e la ricorsione. Per default, rsync effettua la copia attraverso una connessione TCP sulla porta 873, ma può essere incapsulato su ssh per una trasmissione sicura dei dati. Tralasciamo ssh e vediamo come utilizzare il suo protocollo nativo usando come server CentOS. Sulle altre distro cambia solo la parte relativa all'installazione, per il resto rsync è rsync ...

Installazione minima di CentOS 5.1

http://www.stenoweb.it/files/blog/centos.png Oramai mi sono abituato ad installare Archlinux o Debian Etch (netinst) sui piccoli server e dovendo per una volta rivolgermi a CentOS per creare una "small" VPS, mi son immediatamente chiesto : "Ma con CentOS si può fare una installazione minima ed aggiungere solo dopo quello che veramente serve ?". La risposta è sì, ma bisogna far qualche passo manuale. Vediamo un po' come.

Condividi contenuti