Se le auto funzionassero come i software, si bloccherebbero due volte al giorno senza motivo e l'unica soluzione sarebbe reinstallare il motore

— anonimo dirigente General Motors

vmware

VMware Tools per ESX4 da repository

http://www.stenoweb.it/files/blog/vmware_0.png I VMWare Tools sono indispensabili per un corretto funzionamento della macchina virtuale guest, sia essa Linux o Windows. Vediamo qui come installarli su Ubuntu o CentOS usando i repository forniti direttamente da VMWare. Nel caso di VMWare vSphere ESX 4, ecco un metodo alternativo al puro sorgente da compilare o il pacchetto RPM fornito con l' installazione.

Stress salutare

http://www.stenoweb.it/files/blog/catstress.png Vacanze? Anche ma non solo. Periodo “infuocato”, questo, a causa/merito di due grossi progetti di virtualizzazione e consolidamento server in cui sono stato coinvolto. E' stato (anzi lo è ancora dal momento che è ben lontano da essere giunto al termine) un vero tour de force a causa di numerosi, e non dipendenti dalla nostra volontà purtroppo, problemi tecnici in cui siamo incappati. Comunque sia per me è ed è stato tutto estremamente istruttivo ed interessante. Anche le inevitabili grane.

Shared folders con VMware Player

http://www.stenoweb.it/files/blog/vmware.png Ultimamante Virtualbox mi stà dando noie, niente di insopportabile o definito, ma tutta una serie di cazzatine qua e là che fanno spesso perdere la pazienza. Sopratutto la lentezza nell'accesso al disco o alle shered folders a volte è imbarazzante: non un blocco vero e proprio, ma una sana dormita che dura qualche secondo o ancor peggio qualche decina di secondi. Mah ! La VM è Windows XP e anche con defrag e compattazioni di VDI il problema sembra solo attenuato. Allora ri-ri-ri-faccio la conversione e ri-ri-provo ad usare VMware.

Trasformare un PC in NAS con Openfiler

Tagged:

http://www.stenoweb.it/files/blog/openfiler.jpg Openfiler è un sistema operativo basato su CentOS ed rPath progettato per convertire macchine x86 in un completi sistemi NAS o SAN in grado di gestire fino a 60 TB di dati; tramite l’interfaccia web è possibile creare e gestire facilmente le funzioni di storage, utilizzando protocolli quali NFS 3, SMB/CIFS, WebDAV, HTTP/ 1.1, FTP e iSCSI.

ProxMox VE, virtualizzazione livello enterprise per tutti

http://www.stenoweb.it/files/blog/proxmoxve.png In pieno clima vacanziero stò testando una interessante soluzione di virtualizzazione che se mantiene le premesse può dare seriamente filo da torcere ai più blasonati VMWare ESX, Citrix XenServer e al nuovo fiammante Hyper-V di Microsoft. Ok, forse non subito, e forse solo in fascia "entry", ma questo prodotto presenta una caratteristica unica, non presente negli altri prodotti: l'unione di due dei paradigmi della virtualizzazione: system virtualization (container, VPS) e full virtualization hardware. Ecco qua il ProxMox Virtual Environment.

Condividi contenuti