Il software è come il sesso, è meglio quando è libero. (Software is like sex, it's better when it's free).

— Linus Torvalds

Small Business Server

ArchLinux Small Business Server (35) - Instant Messaging (4)

http://www.stenoweb.it/files/blog/archlogo.png Terminamo la breve cavalcata (ma neanche tanto) sui servizi "Messaging" del nostro SBS Server dedicandoci ai clients e all'integrazione con la nostra struttura aziendale. A questo punto il server dovrebbe essere funzionante e operativo, basterebbe usare/installare/configurare un qualsiasi client che supporti XMPP/jabber sui PC della rete. Ma non mi pare "elegante". Molto meglio centralizzare la gestione ed assegnare dal server chi debba o meno usare il messaging senza dover intervenire manualmente su ogni macchina della rete. Ecco come si fà (o meglio: ecco come ho fatto io).

UDEV rules : Fissare i nomi device delle nostre schede di rete

http://www.stenoweb.it/files/blog/eth.png Il problema insorto dopo l'aggiornamento del kernel mi aveva lasciato parecchio l'amaro in bocca: ho seguito il suggerimento di Davide (postato come commento al post e che ringrazio) e ho creato una regola per UDEV in modo che lo stesso non avesse più libera licenza nell'assegnamento dei nomi alle interfacce di rete. Esperimento riuscito e problema scomparso, anche se nello stesso periodo è arrivato un nuovo aggiornamento del kernel e quindi qualche dubbio mi rimane...

ArchLinux Small Business Server (34) - Instant Messaging (3)

http://www.stenoweb.it/files/blog/archlogo.png Tralasciamo (per il momento, urge controllarne le cause) il patatrac descritto nel post precedente e torniamo al nostro Server Jabber con la parte cruciale, cioè la configurazione del servizio in sè con i suoi variopinti file in formato XML. Forza e coraggio, questa parte può risultare noiosa data la sua natura. Siete avvisati ;)

ArchLinux Small Business Server (33) - PATATRAC !

http://www.stenoweb.it/files/blog/tuxsad.png Update -> problema risolto (Grazie Davide).

Disastro. I detrattori di Archlinux su di un server gongolano. E ne hanno ben donde. Ho fatto un aggiornamento "pesantuccio" su di un server (di test, non mi butto a pesce in queste cose) e cosa mi combinano ? Non funziona più la rete. Quisquille, in fondo che se ne fà un server dei servizi di rete ? :(

ArchLinux Small Business Server (32) - Instant Messaging (2)

http://www.stenoweb.it/files/blog/archlogo.png Proseguiamo con la "noiosa" parte che prevede la configurazione del servizi accessori a jabberd. A vedere qui questa lista di file di configurazione sembra tutto facile, ma vi assicuro che non ci sono arrivato in cinque minuti... ma quanto è buona la pappa pronta ? :-D
Non mi dilungo sui principi di funzionamento di Jabber, invito i più curiosi a leggere la documentazione ufficiale non di facile reperibilità, confesso che ci ho messo un po' a trovarla. Ma magari sono un po' svampito io.
Bando alle ciance, iniziamo.

ArchLinux Small Business Server (31) - Instant Messaging (1)

http://www.stenoweb.it/files/blog/archlogo.png Un servizio di Instant Messaging per la nostra Small Business ? Già proprio così. L'idea mi è balenata quando, spostandomi di azienda in azienda, ho notato che la diffusione di Skype assume le dimensioni di una piovra: pazienza servisse per telefonare, ma nel 90% dei casi ho visto solo chat ! E usare la chat di Skype per lasciare messaggi a chi stà nella scrivania accanto mi sembra una boiata immensa: oltre allo spreco di banda (skype si connette a internet, magari siete nodo/centralino di un centinaio di utenti e non lo sapete), si pone anche il problema che senza connettività a internet il "servizio" si interrompe. E allora, signori e signore (mi sà che le signore sono poche ...), risolviamo il problema alla radice, un bel server IM privato realizzato per l'occasione grazie al signor Jabber, libero e spensierato.

ArchLinux Small Business Server (28) - Backup (2)

http://www.stenoweb.it/files/blog/archlogo.png Prima di esaminare gli script di backup veri e propri ritengo sia indispensabile capire il principio su cui si basa la tecnica di snapshot. Per qualcuno questa discussione potrà risultare noiosa (in questo caso potete saltare la lettura di questo post e attendere il prossimo con gli script di backup), invito i più curiosi, invece, a continuare la lettura: sono più o meno gli stessi principi su cui si basa la "famosa" TimeMachine che Apple fornisce con il suo MacOS o la meno "famosa" FlyBack disponibile per Linux. Capendo la teoria vi sarà più facile gestire il processo di backup in caso di noie e, sopratutto, il restore dei dati.

ArchLinux Small Business Server (27) - Backup (1)

http://www.stenoweb.it/files/blog/archlogo.png Credo sia inutile che sia io a dirvelo, ma sono testardo e lo voglio ribadire lo stesso: il salvataggio dei dati è cosa fondamentale sia in ambito desktop che, in misura ancor maggiore, in ambito server. Non perdetevi assolutamente questa fondamentale parte della guida! Adotteremo una soluzione che ritengo mooolto interessante, e che a molti, spero, insegnerà pure qualcosa di nuovo...

ArchLinux Small Business Server (26) - Time Server

http://www.stenoweb.it/files/blog/archlogo.png Continuamo con una cosa "leggerina" ma comunque utile in un SBS: la sicronizzazione di data e ora nel dominio. Esisteno due modi di farlo, quello "istituzionale" (il classico ntpd) e quello più semplice (non che NTPD sia difficile, diamine:)).
Come per la soluzione DNS (con dnsmasq) io ho scelto quella più semplice che è sufficente ai nostri scopi.
Vediamo, poi, come far sincronizzare data e ora a tutti i nostri desktop con il server.

ArchLinux Small Business Server (25) - Mail Server (9)

http://www.stenoweb.it/files/blog/archlogo.png Appendice alla saga Mail Server: abbiamo (anzi ho) tralasciato un aspetto importante: l'autenticazione SMTP. Se abbiamo utenti esterni "viaggiatori" che devono continuare ad usare la posta dobbiamo permettere loro di inviare posta con il nostro server come quando siedono in azienda con il loro notebook. Con la configurazione attuale vengono accettate solo email dirette al dominio interno, cosa non ottimale a cui ora poniamo rimedio.

Condividi contenuti