La documentazione è come il sesso; quando è ben fatta è davvero ben fatta, altrimenti... è meglio che niente.

— Dick Brandon

archlinux

ArchLinux Small Business Server (28) - Backup (2)

http://www.stenoweb.it/files/blog/archlogo.png Prima di esaminare gli script di backup veri e propri ritengo sia indispensabile capire il principio su cui si basa la tecnica di snapshot. Per qualcuno questa discussione potrà risultare noiosa (in questo caso potete saltare la lettura di questo post e attendere il prossimo con gli script di backup), invito i più curiosi, invece, a continuare la lettura: sono più o meno gli stessi principi su cui si basa la "famosa" TimeMachine che Apple fornisce con il suo MacOS o la meno "famosa" FlyBack disponibile per Linux. Capendo la teoria vi sarà più facile gestire il processo di backup in caso di noie e, sopratutto, il restore dei dati.

ArchLinux Small Business Server (27) - Backup (1)

http://www.stenoweb.it/files/blog/archlogo.png Credo sia inutile che sia io a dirvelo, ma sono testardo e lo voglio ribadire lo stesso: il salvataggio dei dati è cosa fondamentale sia in ambito desktop che, in misura ancor maggiore, in ambito server. Non perdetevi assolutamente questa fondamentale parte della guida! Adotteremo una soluzione che ritengo mooolto interessante, e che a molti, spero, insegnerà pure qualcosa di nuovo...

KDE : Montare volumi NTFS in scrittura

http://www.stenoweb.it/files/blog/kdethumbnail.png Il titolo sembra una banalità, specie per gli utenti GNOME che non soffrono di questo odioso problema/baco di KDE nell'uso di HAL. Ho deciso di provare a risolvere questo problema, anche perchè cambiando spesso HD esterni e chiavette USB da montare mi sono rotto i maroni di dover ogni volta armeggiare con /etc/fstab. Ora finalmente funziona: konqueror mi riconosce il volume NTFS e lo monta in lettura/scrittura per l'utente standard. Vediamo come si fà.

Archlinux & OpenOffice 2.4 con LCD Subpixel Hinting

http://www.stenoweb.it/files/blog/archlogo.png Riuniamo in un unico post le istruzioni già viste per abilitare il famigerato subpixel hinting (cleartype per la "concorrenza" ;)) con ArchLinux, sia per quanto riguarda il desktop che per l'alieno (fino ad ora) OpenOffice. Ho già postato la stessa cosa nel forum di Arch, quindi eventuali sviluppi li possiamo seguire là.

Subpixel hinting anche per OpenOffice

http://www.stenoweb.it/files/blog/archlogo.png VITTORIAAAA ! Avevamo già visto come applicare il famigerato subpixel hinting al nostro DE con risultati ottimi (almeno per me) e nello stesso articolo avevo espresso rammarico per l'alieno OpenOffice che invece continuava indisturbato a non prendermi le impostazioni dei caratteri di sistema applicando un suo antialising orrendo (specie con font piccoli) che mi faceva storcere il naso ogni volta che lo aprivo.

Migrazioni - Parte 4/4

http://www.stenoweb.it/files/blog/stenoteam_0.jpg Concludiamo la migrazione al nuovo server con la fase più delicata ma anche la più semplice se abbiamo fatto le cose per bene: lo switch dei server. Per fare questo ci serviamo della pausa pranzo dopo aver preventivamente avvisato tutti di spegnere il promprio terminale o pc che sia e di andarsene a mangiare. Se questo non è possibile cambiate orario della migrazione. Pronti ?

ArchLinux Small Business Server (26) - Time Server

http://www.stenoweb.it/files/blog/archlogo.png Continuamo con una cosa "leggerina" ma comunque utile in un SBS: la sicronizzazione di data e ora nel dominio. Esisteno due modi di farlo, quello "istituzionale" (il classico ntpd) e quello più semplice (non che NTPD sia difficile, diamine:)).
Come per la soluzione DNS (con dnsmasq) io ho scelto quella più semplice che è sufficente ai nostri scopi.
Vediamo, poi, come far sincronizzare data e ora a tutti i nostri desktop con il server.

Drupal sforna la sesta versione

http://www.stenoweb.it/files/blog/drupal0.png Non è una notizia fresca fresca (anzi), ma ne parlo ora dal momento che finalmente sono riuscito a dedicare un po' di tempo per dare un occhio a questa nuova incarnazione di Drupal. Che dire, riescono sempre a sorprendermi. Quando guardo queste cose non riesco ancora a non meravigliarmi del fatto che un prodotto del genere, così ben strutturato, programmato e supportato possa essere a disposizioni di tutti liberamente.

Migrazioni - Parte 3/4

http://www.stenoweb.it/files/blog/stenoteam_0.jpg Mentre rsync arranca faticosamente noi non perdiamo tempo: copiamoci le configurazioni di Samba e dei smbldap-tools da archiold a archinew. Tutto cio' non presenta particolari difficoltà, limitiamoci a seguire la nostra guida "attingendo" da archiold ove possibile, ma prestando attenzione ad una cosa importante: il SID del dominio. Proseguiamo poi con la copia e la sincronia del database di OpenLDAP che contiene tutti i nostri utenti, le relative password e i gruppi.

Subpixel hinting in salsa Ubuntu

http://www.stenoweb.it/files/blog/archlogo.png Ieri sera ho cambiato i soliti noti pacchetti per attivare il subpixel hinting con dei nuovi che ho appena scoperto. I font appaiono meno "ciccioni" di quelli che usavo prima (*-cleartype o *-lcd) e la resa, almeno per me è decisamente migliorata, specie per i piccoli font. La cosa divertente ? Sono la stessa patch che usa Ubuntu, infatti i pacchetti si chiamano *-ubuntu. Provateli e ditemi cosa ne pensate.

Condividi contenuti