Pensare? Perché pensare! Abbiamo i computer che lo fanno per noi.

— Jean Rostand

Quando i sistemisti domineranno la Terra

Tagged:

Will? pensò. E chi cazz… Cadde in ginocchio. William era il nome che avevano scritto sul certificato di nascita, anche se l’avevano sempre chiamato 2.0. Felix emise un suono angosciato, un latrato sofferente.— Sto male — continuò lei. — Non riesco neppure a reggermi in piedi. Oh, Felix, ti amo tanto.— Kelly, che succede?
— Ci sono solo due canali in televisione. Madonna, Felix, fuori dalla finestra sembra l’alba dei morti viventi … — La sentì vomitare. Il segnale cominciò a vacillare, e il telefono ripropose i suoi conati come se fosse un delay digitale.
— Kelly, non ti muovere! — gridò lui mentre cadeva la linea. Digitò il 911, ma apparve ancora ERRORE DI RETE non appena ebbe premuto CHIAMA.

Strappò il Maggiore McCheese da Van, lo collegò al cavo di rete del 486 e lanciò Firefox dalla linea di comando, trovò con Google il sito della Metro Police. Rapidamente, ma senza farsi prendere dal panico, cercò il modulo per le segnalazioni online. Felix non perdeva la testa, mai. Lui i problemi li risolveva, e perdere la testa non serviva a risolvere niente.

Trovò il modulo e descrisse i dettagli della sua conversazione con Kelly come se stesse compilando un bug report: le dita erano veloci, la descrizione esauriente; poi premette INVIO.

Van aveva letto tutto da sopra la sua spalla. — Felix …— cominciò.
— Dio — disse Felix. Era seduto sul pavimento del rack; si rimise in piedi. Van riprese il portatile e tentò di visitare qualche sito di informazione, ma nessuno era raggiungibile. Era impossibile capire se fosse perché stava succedendo qualcosa di terribile o perché la rete zoppicava ancora per l’attacco del super worm.
— Devo andare a casa — disse Felix.
— Ti accompagno — disse Van. — Così mentre guido puoi provare ancora a chiamare tua moglie.
Si fecero strada fino agli ascensori. Lì si trovava una delle poche finestre dell’edificio, uno spesso oblò schermato. Ci guardarono attraverso mentre aspettavano l’ascensore. Per essere mercoledì non c’era molto traffico. Forse più macchine della polizia del solito?
— O mio Dio — indicò Van.
La torre CN, un’acuminata e gigantesca cattedrale nel deserto, incombeva a est. Era storta come un ramo piantato nella sabbia umida. Si muoveva? Sì. Si inclinava, accelerando lentamente, cadendo in direzione nordest, verso il quartiere finanziario. Dopo qualche istante oltrepassò il punto di non ritorno. Fu allora che crollò. Prima si avvertì la vibrazione, poi si udì il boato; l’intero edificio tremò per l’impatto. Una nuvola di polvere si sollevò dalle rovine, e ci furono diversi schianti mentre l’edificio più grande del mondo travolgeva un palazzo dopo l’altro.
— Sta crollando il Broadcast Centre — annunciò Van. Era vero: la torre della CBC stava collassando al rallentatore. La gente correva da tutte le parti e veniva schiacciata dai pezzi degli edifici che precipitavano. Attraverso l’oblò, era come guardare una demo di computer grafica scaricata da qualche sito di scambio file.

I sistemisti si ammassarono attorno a loro, sgomitando per assistere alla distruzione.
— Che è successo? — chiese uno di loro.
— È caduta la torre CN — disse Felix. Il suono della sua voce suonava lontano alle sue stesse orecchie.
— È stato il virus?
— Cosa? Il worm? — Felix guardò il tizio, un giovane amministratore con solo piccole maniglie da tipo due attorno alla vita.
— Non il worm — disse il tizio. — Mi è arrivata una mail che dice che la città è stata messa in quarantena per colpa di qualche virus. Armi biologiche, dicono. — Porse a Felix il proprio Blackberry.
Felix era talmente assorto nell’annuncio, inviato dal ministero della salute canadese, se si voleva credere a quello che c’era scritto, che non si accorse che tutte le luci si erano spente. Quando se ne rese conto ricacciò il Blackberry nella mano del proprietario ed emise un piccolo sospiro.

I generatori entrarono in funzione un minuto dopo. I sistemisti si precipitarono in massa giù dalle scale. Felix prese Van per un braccio e lo trattenne.
— Forse dovremmo aspettare qui in sala, almeno fino a quando questo casino non passa.
— E Kelly? — chiese Van.
A Felix sembrava di dover vomitare da un momento all’altro. — Dobbiamo tornare in sala server. — La sala aveva filtri dell’aria per eliminare il microparticolato.
Corsero su per le scale fino alla grande sala. Felix aprì la porta, lasciò che si chiudesse alle sue spalle.
— Felix, devi andare a casa…
— È un’arma biologica — disse Felix. — Un super batterio. Saremo al sicuro qui, credo, almeno finché i filtri lo terranno fuori.
— Come?
— Vai su IRC — disse.
Ci andarono. Van aveva il suo Maggiore McCheese, Felix utilizzò Puffetta. Saltarono da un canale all’altro della chat finché non ne trovarono uno con nick familiari.

-> il pentagono è andato/la casa bianca pure
-> I MIEI VICINI VOMITANO SANGUE DAL LORO BALCONE A SAN DIEGO
-> Qualcuno ha fatto crollare il cetriolo1. I banchieri stanno scappando dal centro come topi.
-> Ho sentito che il Ginza sta andando a fuoco.

Felix digitò: Sono a Toronto. Abbiamo appena visto la CN Tower crollare. Ho letto notizie di armi biologiche, qualcosa di molto rapido.

Van lo lesse e disse: — Non puoi sapere quanto sia veloce, Felix. L’esposizione potrebbe essere cominciata anche tre giorni fa.

Felix chiuse gli occhi. — Se così fosse, io e te dovremmo cominciare ad accusare sintomi, credo.

-> Sembra che un’onda elettromagnetica abbia messo fuori gioco Hong Kong e forse anche Parigi… a giudicare dai filmati satellitari sembrano completamente buie, tutti i loro segmenti di rete non routano più
-> Sei a Toronto?
Era un nick sconosciuto.
-> Sì. Front Street.
-> Mia sorella si trova all’UofT e nn riesco a sentirla, puoi kiamarla?
-> I telefoni non funzionano

scrisse Felix, fissando sul cellulare la scritta ERRORE DI RETE.
— Ho un soft phone sul Maggiore McCheese — disse Van, lanciando l’applicazione di voice over ip. — Mi è venuto in mente adesso.

Felix gli prese il portatile e compose il numero di casa.

Fece uno squillo, poi ci fu un suono piatto e belante, simile a una di quelle ambulanze che si vedono nei film italiani.

Alzò lo sguardo su Van e vide le sue magre spalle tremare. Van disse: — Santissima e stronzissima merda. È la fine del mondo.

Meraviglioso!

davvero un'opera ben riuscita.. me lo sono letto tutto filato. spero che lo leggano molte persone :)

inquietante e bellissimo

Bello davvero. :D

Molto inquietante, ma fatto davvero bene.. Mi ricorda un po' Jericho..

Molto bello e scorrevole :).
Peccato che via via sia diventato sempre piu' veloce. Sarebbe stato carino vederlo piu' sviluppato ma, ammetto che sarebbe stato un bel lavoro ^^

Concordo!
Comunque, un lavoro splendido! L'ho letto tutto d'un fiato!!!

Appena finito di leggerlo; molto carino, davvero. :-)
Una cosa però non è chiara, forse volutamente: chi è il responsabile dell'epidemia?

for Carlo.OS

Noi esseri umani.

Grazie per aver postato questo racconto, mi è piaciuto molto, É la prima volta che leggo un racconto il cui tema principale sia l'informatica, di solito bisogna subire le castronerie informatiche che sparano nei film!

Ƭhiѕ site certaіnly hаѕ all the іnformation and facts I wаnted аbout this subject and dіdn't know who to ask.

Because this formula has natural substances that are really helpful in building muscles and
also triggers the brain cell to generate more
and more energy to grow muscles faster, bigger and stronger
than they were before the use of this product. However most studies indicate that long term
use (12 months or more) of saw palmetto also eased urination and
increased sexual function significantly. People are looking
out for safe and natural ways for male enhancement even from the
historical times.

Wonderful article! This is the kind of info that
are meant to be shared across the web. Shame on Google for
no longer positioning this publish higher! Come on over and discuss with my website .

Thank you =)

You actually make it seem so easy with your presentation but I find this matter to be actually something that I
think I would never understand. It seems too complex and
very broad for me. I'm looking forward for your next
post, I'll try to get the hang of it!

Because the admin of this website is working, no doubt very soon it
will be well-known, due to its feature contents.

Hi there I am so excited I found your website, I really found you by error,
while I was browsing on Bing for something else, Regardless I am here now and would just like to say thanks
for a remarkable post and a all round exciting blog (I also love the theme/design), I don't have time to browse
it all at the minute but I have bookmarked it and also
included your RSS feeds, so when I have time I will be back to
read a great deal more, Please do keep up the superb job.

Initially, Shadow Fight 2 hack coins generator they must cope with his henchmen, who're prepared for a fierce battle.

Sweet blog! I found it while searching on Yahoo News. Do you have any tips on how to get listed in Yahoo News?

I've been trying for a while but I never seem to get there!
Many thanks

You will see progres bar, and when it finishes you get your items in 30 secons period.
And the method is to use the - CSR Classics i - OS Cheat presented here.
You get everything from an old Mini to a BMW 507 to a Lancia Stratos to an Audi 100, as long as you have the Gold or the Cash to
do so.

Heaven forbid we should ver experience a reclining seat in a
house of worship. If I go to a Broadway show, my seat does not recline.
More important, at least to me, iis that neitheer does the seat in front of me.

Hi my loved one! I wish to say that this article is amazing, nice written and come with approximately all important infos.

I'd like to see more posts like this .
Locksmith San Antonio Texas ™
6830 Spring Garden St
San Antonio, TX 78249
(830) 730-4236

I blog quite often and I genuinely thank you for your information. Your
article has truly peaked my interest. I'm going to bookmark your site and keep checking for new information about once
a week. I subscribed to your RSS feed too.

Las aplicaciones educativas de los dibujos para colorear son versátiles y asimismo
pueden ser un medio de ayuda valioso en la enseñanza en la educación generalmente.

Remarkable! Its actually awesome post, I have got much clear idea regarding from this post.

For the reason that the admin of this website is working, no uncertainty very soon it will be
renowned, due to its quality contents.