Il testing non può mai rivelare l'assenza di bug.

— Edsger Wybe Dijkstra

BigBlueButton, videoconferenze open source

http://www.stenoweb.it/files/blog/bigbluebutton.png Skype è indubbiamente il leader delle conversazioni audio/video tra utenti privati, ma il VoIP per il settore enterprise èdi sicuro appannaggio dell’open source: un’ulteriore conferma arriva con — un’applicazione per organizzare videoconferenze professionali dal nome piuttosto curioso, rilasciata sotto licenza LGPLv3.

Per installare – che recentemente è stata inserita tra le applicazioni suggerite da Asterisk Exchange (uno shop online per device e software dal popolare server PBX) – occorrono Linux e/od OS X, ma grazie alla virtualizzazione è installabile su pressoché qualsiasi piattaforma: basato su SIP, è una risorsa utile per il crowdsourcing.

Il codice di BigBlueButton è su e supporta espressamente la versione server di Ubuntu: tra le feature – oltre alla possibilità di ospitare conversazioni multi-utente – è molto apprezzabile l’integrazione di un viewer per le presentazioni che supporta anche Word, Excel e PowerPoint. È disponibile una per valutarne tutte le funzionalità.

Tra le note interessanti, per me, c'e' anche il che utilizzando le di BBB permette una semplice integrazione della piattaforma con un sito sviluppato con il CMS .

Da provare senz'altro!

In the event that you upload the videos one at a time, there is a really high likelihood that
they can never ever arrive at view others movies and/or
transform, that is exactly what every online video marketing
strategy aims at.