Non ho paura dei computer, ma della loro eventuale mancanza.

— Isaac Asimov

L'altra metà del cielo

http://www.stenoweb.it/files/blog/hibernation.jpg Sfidando la sfiga dico che il mio attuale Notebook di lavoro ha diciassette mesi: da settembre 2007 a dicembre 2008 ha avuto un unico sistema operativo installato, inutile dire quale. Poi mi son detto “hai una licenza mai sfruttata di Vista business, perché non dargli un occhio ?”. Tutti i miei “strumenti” di lavoro Windows risiedono in una VM Vmware, non è un passaggio traumatico, e poi meglio che prenda un po' di “mano” anche con Vista dato che, anche se in Azienda si vede pochino, non posso certo parlare sempre per sentito dire.
E allora via, ai primi di gennaio trasferisco Linux su disco USB da cui posso fare il boot in caso di emergenza e installo un fiammante Windows 2008 Server in modalità Workstation sul mio portatile Dell. Leggete l'articolo linkato, veramente interessante per chi vuol fare esperimenti.

Resto inizialmente sorpreso e spiazzato dalla reattività, velocità e stabilità di Windows installato in questo modo. Poi penso: “che diamine, è la versione server, voglio vedere se Vista funziona altrettanto bene”.
D'altra parte Windows 2008 non carica un bel niente con una installazione base, bisogna manualmente aggiungere quello di cui si ha bisogno, aggiungendo uno alla volta i “ruoli” e le “funzionalità”. Ottima cosa, o almeno ottima per me. Alla fine si ottiene un sistema che ha installato e che carica al boot solo quello che abbiamo deciso e attivato manualmente.
La licenza di prova dura 60 giorni “riarmabili” 3 volte per un totale di 240 giorni di prova. Insomma possiamo tenerlo installato 8 mesi in test continuato, tanto a chi dura di più Windows senza doverlo reinstallare ? :D
Tuttavia il costo è esorbitante, apprendo che Vista SP1 e Windows 2008 condividono lo stesso Kernel, e che quindi dovrebbero sulla carta condividere pure le prestazioni se usato in questa modalità.
E allora dopo 15 giorni a malincuore riformatto tutto e installo Vista Business con SP1, il sistema operativo di default (mai usato) del mio Dell.

Volete sapere come è andata ? Direi bene. Firefox, Thunderbird, VMware Workstation , OpenOffice, Gimp, Skype, Pidgin, VLC, ci sono tutti, praticamente non ho cambiato abitudini, anzi certe applicazioni (ad esempio Firefox+nvidia+flash o Vmware Worlstation) funzionano decisamente meglio.
E per il resto ? Niente da dire. Reattivo, veloce (dual core con 2Gb di RAM, niente di speciale), fa quello che si chiede ad un PC, diamine: FUNZIONARE.
La cosa che mi ha veramente fatto piacere è il perfetto supporto, a differenza di quanto succede con Linux, alla sospensione e ibernazione: in un mese avrò spento il notebook forse un paio di volte, e sempre a causa di un aggiornamento che mi richiedeva il reboot. Funzionano alla perfezione anche lasciando la VM Windows XP con Vmware aperta (che viene correttamente “congelata” e “scongelata”), passo tra casa, ufficio, o utilizzo mobile ibernando e riprendendo in pochi secondi, nonostante le configurazioni siano differenti: a casa con docking station, monitor esterno 24” 1920x1200 collegamento DVI, in ufficio docking station e monitor esterno 22” 1680x1050 VGA standard, utilizzo mobile con pannello LCD 15” a 1920x1200.
E di volta in volta i dispositivi USB collegati o la configurazione di rete è diversa. Nessun tentennamento, quasi un miracolo …
Giuro che ci ho provato: apri il coperchio, chiudi il coperchio, attacca il disco esterno, staccalo, rimettilo... niente da fare borbotta un po' e poi riprende il controllo. Passando tra diverse risoluzioni addirittura mi disabilita o riabilita correttamente Aero quando la mia scheda lo supporta o meno …

Perfetto? Direi di no, rapportato al pinguino lo trovo … noioso :D
Ero troooppo abituato al divertimento quotidiano.

Ma non dispero, sono sicuro che tra un po' qualcosa mi combina, vedrete …

Secondo me tornerai al Pinguino in fretta!! non lo puoi abbandonare...! Io non lo farei per nessun motivo al mondo,...ormai sono Linux-dipendente!!

E che diamine, finalmente uno che usa Vista sul serio non su blog o forum (aka sentito dire).
Io l'ho usato poco perchè sono pigro e non ho voglia di reinstallare i 1000 programmi tools utility e configurazioni che ho su Xp (tutto ghostato per benino), ma per i 2 mesi che ho usato "l'infimo" Vista Business senza service pack mai un problema o casino.
Passando da xp la prima impressione è di spaesamento.
Sembra tutto diverso, in realtà do 15 minuti ti rendi conto che è tutto dove deve essere.
Veramente questa "cattiva stampa" non la capisco.

Sulla sospensione/ibernazione non c'è storia, una scheggia "perfino" su XP e mai una rogna.
Su linux è una sofferenza senza fine.

Avanti i fanboy ...
:D

Sui due PC (anzi 3 con il Dell mini) casalinghi e sul "muletto" rimane Linux, non ci piove. Windows è veramente "noioso" non perché non abbia problemi (non esageriamo adesso :D) ma perché GNOME+Compiz lo trovo veramente di un altro pianeta specie come usabilità ed eleganza (ed assenza di spyware e virus). Abituato a GNOME, insomma, Vista mi appare in buona sostanza "bruttino".
Risolvessero sul pinguino i problemi annosi e fastidiosi (che son sempre quelli, vedi NVidia, ATI, Flash, sospensione/ibernazione) sarebbe veramente inattaccabile.

Si però se invece di un appassionato di pc come noi, metti un utente normale che deve solo fare cose col pc e non gli interessa nulla di perder tempo con il so, il concetto di "noioso" si ribalta completamente.
Da un lato ha un so che funziona e basta, dall'altra un guazzabuglio di problemi che richiede tempo per la messa a punto e che ad ogni aggiornamento rischia di creartene di nuovi.

Mah... senza una shell decente, secondo me, ogni sistema operativo è azzoppato...
per quanto coreografico sia...

LuCa

@telperion
Mah! Un utente normale i casini li combina (e alla grande) forse più con Windows che con Linux ...
Il problema forse sono gli utenti "pseudo" normali che sono tali ma non si ritengono tali (bimbominkia docet) :D

@LuCa
Bé, PowerShell non è proprio tutta da buttare, ma se ti vuoi sbizzarrire c'e' sempre [http://sysdigg.blogspot.com/2007/12/how-to-install-cygwin-on-windows-vista.html modo di farlo] :D

Io posso dire una cosa.
Faccio assistenza a decine di persone al giorno, di Windows Vista che marcino almeno decentemente non ne ho visto uno.

Ma anche di pc con XP, però qualcuno lo vedo. Più facimente ho visto mac andare decentemente o linux.

C'è però da dire una cosa. Il mio computer al lavoro è un quasi vecchio Pentium D, con 512 di ram. Durante il giorno ci faccio di tutto usando ubuntu.
Stamattina ho navigato, stampato mille cose, usato rete interna per copiare file su chiavetta e desktop virtuali, usato la posta, dropbox mille volte, scannerizzato delle foto al volo e non so cosa altro.
Arrivo a sera ed è ancora abbastanza scattante.
Se lascio lo stesso pc in mano a mie colleghe, anche solo 3 ore, torno e devo riavviare perché pur non intervenendo in alcuna funzione come installazione di cretinate o fatto chissà cos'altro il computer è quasi una pena.

Io credo esista un ordine mentale nell'uso del computer che chi l'ha riesce a far andare il computer decentemente, altri riescono a impallare qualsiasi cosa.

Mah.

Vista lo uso in un altro ufficio, sinceramente lo trovo dispersivo e stupido in mille cose.
Il primo esempio che vedo è cambiare il DNS. Ripercorrere i percorsi per arrivare a farlo è difficile pure per me che uso quasi di tutto.
Un altro esempio sono le icone "shield". Ho capito che Vista deve sembrare un sistema sicuro, ma mettere quella icona su ogni pannello o collegamento a pannello non è nemmeno utile, è dannoso.

Cercando ora su google shield icon vista ho trovato questo che fa capire subito cosa intendo.

link://codefromthe70s.org/images/vistatutorial_shields.png

@lore
//Io credo esista un ordine mentale nell'uso del computer che chi l'ha riesce a far andare il computer decentemente, altri riescono a impallare qualsiasi cosa.//

Credo che questa frase centri il problema in modo meraviglioso. :D
Gli utenti pasticcioni che cliccano su ogni cosa che passi sotto il mouse incasinano QUALUNQUE sistema tu possa dargli.

Ho parecchie volte sostituito Vista con XP ma sinceramente mi capita sempre meno frequentemente. Non vedo ora tutto questo macello in giro con Vista, a meno che non si voglia installarlo su hardware inadeguato. Dopo un paio d'anni dalla sua uscita, un service pack e i produttori di hardware e di software che si sono adattati al nuovo SO credo che la situazione non sia malaccio. Anche i casi in cui esce UAC diminuiscono con il tempo (almeno ho questa impressione), e comunque per chi ha usato ed è abituato a sudo con Linux non penso certo sia un problema. Se poi si insiste nel disabilitare UAC e di usare il vecchio software craccato o no... be, a questo non c'e' rimedio.

Per quanto riguarda la dispersività della nuova interfaccia sono d' accordo con te: ma ho notato che è irritante per un tecnico, non per un utente normale che è contento del nuovo explorer e del tasto ricerca sul menu (che considero la migliore innovazione introdotta dalla nuova interfaccia ;)).

Ho disattivato i commenti da questo post causa tonnellate di SPAM ...
Che rompimaroni...