Non ho paura dei computer, ma della loro eventuale mancanza.

— Isaac Asimov

ArchLinux Small Business Server (36) - Fax Server (1)

http://www.stenoweb.it/files/blog/archlogo.png Ricordo un decennio fà (o forse più) quando illustri personaggi profetizzarono la scomparsa dei fax dai nostri uffici entro qualche anno al massimo. "La email ucciderà il fax, antiquato e oramai superato metodo di trasmissione delle informazioni". Vi risulta ? In Italia a me no. Anzi, oramai qualunque stampante o fotocopiatore multifunzione viene fornito con fax a bordo. Il motivo è banale, è il metodo più economico per certificare l'identità della persona o azienda che mi stà inviando qualcosa.

Lunga vita

Lunga vita al signor FAX allora, e vediamo come installarlo nella nostra Small Business, anche se, come già premesso, la vasta diffusione dei multifunzione con servizi fax allegati (in molti casi sono linux embedded) rende forse questo servizio un po' meno appetibile che in passato specie per l'invio. Per la ricezione invece, lo ritengo ancora utile, sia per archiviare i fax in arrivo che per eliminare quelli inutili senza sprecare carta e inchiostro.

Hylafax

Quando si parla di servizi fax in ambiente Linux gira e rigira si cade sempre su di lui: Hylafax è senza dubbio il pezzo da novanta su questa piattaforma (e non solo) per quanto riguarda i servizi fax.
Inizialmente sviluppato da SGI, è un prodotto molto interessante, potente e scalabile. Usa un protocollo simile a FTP per il colloquio client/server e dunque configurandolo a dovere nella propria rete, è possibile spedire/ricevere fax utilizzando il proprio pc personale senza acquistare dei dispositivi fax commerciali.

Il server fax si prenderà in carico i documenti da spedire, tentando di inviarli per un numero predefinito di volte (nel caso le prime spedizioni non vanno a buon fine a causa di numero occupato o di altri errori).
Hylafax, se si vorrà, sarà anche responsabile della ricezione dei fax in arrivo, gestendo la risposta alla chiamata dal fax remoto, ricevendo i dati, e producendo un file (in formato predefinibile tra molti standard) che potrà essere poi letto dagli utenti in rete.
Naturalmente, è possibile spedire solo dei files, e non dei fogli stampati, a meno che non si proceda all'acquisizione degli stessi mediante uno scanner. La soluzione risulta percio' molto adatta per la spedizione di documentazione o informazioni, ma non per la spedizione di documenti firmati (in quanto si deve appunto procedere all'acquisizione degli stessi...).

Possono essere spediti tutti i documenti prodotti da programmi che hanno le funzionalità di stampa e da quelli che possono produrre files in formato PostScript, PDF o testo.
Sono possibili numerose configurazioni che permettono ad esempio di ricevere la risposta all'invio del fax tramite e-mail, eventualmente allegando anche l'immagine .tif o pdf del fax inviato.
E' possibile utilizzare piu' linee telefoniche, specificando quali dedicare alla spedizione e/o ricezione dei fax, con priorità e altro. Personalmente l'ho utilizzato in ambito gestionale per spedire ingenti quantitativi di fax estrapolando i dati da un database: io creavo i PDF, davo tutto in pasto a Hylafax e attendevo l'esito.

Sono molte altre le possibilità offerte da questo prodotto, tra cui estrapolo le seguenti per me molto utili (non verranno trattate in questa guida in dettaglio) :

  • eseguire un fax broadcasting (ossia, inviare lo stesso fax a piu' destinatari con una sola operazione);
  • ricevere per mail i fax (allegati alla mail stessa);
  • spedire per mail i fax (vengono spediti gli allegati);
  • consegnare i fax in automatico all'interno della rete;
  • stampare in automatico i fax ricevuti.
  • disponibilità del client praticamente per ogni piattaforma.

Devo puntualizzare che hylafax può far perdere veramente la pazienza a volte: io ricordo i tempi in cui ho sviluppato il mio personale client per windows in seno ad una azienda (e poi in seguito distribuito gratuitamente su www.frogfax.com), in cui ho sofferto parecchio la mancanza di documentazione relativa al colloquio client/server con Hylafax, specie nello sviluppo del componente di comunicazione del client. Ora non sò se la situazione è migliorata.
A chi fosse interessato consiglio di leggersi perlomeno la documentazione sul sito ufficiale.

Per ora mi fermo qui, nella prossima parte configureremo il server i modem e gli utenti.

Ciao! :)
posso chiederti che tipo di modem hai usato? (esterno, pci, usb...)
che chipset? io sto cercando di configurare un fax con hylafax ma nn riesco ad ottenere grandi risultati. Grazie dell'attenzione.. ciao..!!:)

Se vuoi una macchina da guerra usa i MultiTech seriali.
Ciao.