L'informatica non riguarda i computer più di quanto l'astronomia riguardi i telescopi.

— Edsger Wybe Dijkstra

Dalla palestra alla poltrona

http://www.stenoweb.it/files/blog/donna_su_poltrona.jpg Tempo di decisioni importanti per me: la sostituzione di Archlinux sul mio Notebook di lavoro. Dopo un annetto scarso di dura e salutare palestra Archlinux, è giunto il momento di cambiare, anche per vedere a che punto siamo con le distribuzioni poltrona, più comode per il supporto fornito lato desktop e con meno ... sorprese. In questo post, a tratti noioso, condito di opinioni personali, e per nulla originale, vediamo come è andata anche se per un giudizio più obbiettivo bisogna attendere almeno qualche mese di uso continuato.

Allenamento in palestra

Questi mesi passati con Archlinux sono stati fondamentali per non dire obbligatori: troppi concetti nuovi, troppa differenza con "l'altra (abbondante) metà del cielo" per affidarsi subito ad una distribuzione Linux "user friendly" per me che lato desktop a malapena capivo la differenza tra un window manager e un desktop environment. Come d'altra parte sono cresciuto dal DOS "puro" fino alle ultime incarnazioni di Windows a piccoli passi dettati dalla naturale evoluzione informatica degli anni 80 in poi, avevo bisogno anche qui, con i dovuti distinguo, di un percorso in qualche modo analogo. Archlinux si presta benissimo allo scopo, vista la sua semplice e lineare architettura e l'assoluta mancanza di procedure point e click per ottenere un qualsiasi risultato. Qualsiasi cosa vuoi la devi installare e configurare a manina dopo aver capito cosa accidenti stai facendo. Quello che ci vuole, insomma, per persone con buon bagaglio tecnico ma con il problema di affrontare un ambiente completamente nuovo. Nel suo wiki c'e' praticamente tutto quello che serve per imparare. Basta averne voglia.
L'allenamento è stato buono e prolifico, ora mi sento pronto ad installare una distro desktop di prima linea con lo stesso spirito di quando affronto una installazione di Windows: lineare e semplice ma quando ci sono problemini (inevitabili) con la conoscienza sufficente a permettermi di scendere dietro le quinte a sistemare le cose.
La vita con Archlinux per me continua solo sui server e sui "muletti" di test.

GNOME

Oltre al cambio di distro ho voluto anche tuffarmi in un cambio di DE: KDE3 è stato accantonato, KDE4 è promettente ma ancora troppo acerbo, anche se IMHO, senza togliere nulla alla bravura del team di sviluppo, stò plasma e stì plasmoidi mi paiono una boiata pazzesca, puro esercizio di stile, fini a se stessi e che fanno retrocedere l'usabilità di un computer facendolo sembrare un player MP3. Le cose più interessanti di KDE4 stanno sotto il cofano e ho l'impressione che cambieranno parecchie cose in futuro (magari solo nella mia testa, vedremo).
Comunque approfitto di questa pausa estiva per provare l'iper-supportato dai grandi nomi del settore (Novell, Canonical, Redhat): GNOME.
Devo ammettere che la politica dei piccoli passi in questo caso paga eccome: ogni release porta piccoli ma significativi progressi, tra cui posso menzionare GIO e GVFS, la controparte GNOME (in parte) a KIO di KDE che permette di "montare" ed accetere a file system remoti (FTP, SSH ecc.) come fossero locali grazie a FUSE. Quando l'utilizzo di questo nuovo layer sarà "pervasivo" in GNOME (come è già KIO in KDE) e nelle sue applicazioni, avremmo fatto un importante passo avanti. Vedremo come mi ci trovo, non lo uso da parecchio tempo, ma mi sembra di averci trovato, per ora, tutto quello di cui ho bisogno. Speriamo che anche questo team non si lanci in voli pindarici con solo scopo di dover a tutti i costi proporre qualcosa di nuovo.

Altra cosa che sembra di minor conto ma che a parer mio non lo è affatto, è l'uscita quasi in sordina di QGTKStyle dai laboratori Trolltech: questo fà sì che le QT4 possano essere prese in seria considerazione come ambiente di sviluppo anche in GNOME. Ricordo che una applicazione così sviluppata può (quasi) essere compilata ed eseguita su Windows, MacOSX, e Linux X11 con look and feel nativo su ogni piattaforma. Con questa innovazione ora su Linux acquistano anche il L&F di GNOME, senza dover tentare di "scimiottarne" l'aspetto installando lo stesso tema di KDE(vedi qtcurve ad esempio).

Ritengo che le QT4 siano quanto di meglio ora per chi vuole sviluppare in C++ e che, oltre alla completezza e potenza, abbia un occhio vigile sulla portabilità del codice: ci sono segnali importanti in questo senso, sia vedendo nascere in questi giorni un ramo QT4 di Firefox sia sentendo Mr Ubuntu che si lascia scappare apprezzamenti per le QT4 tanto da far presagire un "GNOME su QT4". In questo caso fantascienza pura e fatica sprecata, ci mancherebbe solo che si mettessero a riscrivere GNOME.

In poltrona con un cocktail di Linux "alla menta"

Ma torniamo a noi. Dicevo che ho deciso di usare una distro basata su GNOME: fin troppo facile affidarsi ad Ubuntu. E infatti non l'ho fatto anche se volevo categoricamente rimanere in ambiante "debian based". Allora ho deciso di prendere qualcosa che mi permettesse di passare un CD ad amici e parenti e che sia praticamente già pronto all'uso al termine dell'installazione (anche se non è mai così ovviamente). Ho preso Linux Mint è mi son messo a fare esperimenti.

Linux Mint 5 è una derivata di Ubuntu 8.04 (anche se non è del tutto vero) con praticamente gran parte delle personalizzazioni necessarie ad Ubuntu già applicate più qualche interessante tool di gestione. Chi vuole qualche dettaglio in più legga qui

Ho installato tutto su un disco esterno USB (da cui il mio Dell D830 può fare il boot) per non intaccare la mia installazione attuale e mi son dato da fare.
Non mi son fermato alla installazione standard, ho aggiunto (in ottica GNOME) tutto quello di cui avevo bisogno e devo dire che non ho trovato problemi di sorta. L'hardware è stato riconosciuto tutto con l'eccezzione del modem integrato, problema peraltro risolto dopo una breve ricerca sul sito Dell che mi ha indirizzato verso Linuxant. Ho scaricato il driver, l'ho lanciato da shell (ha anche una interfaccia web volendo) e mi ha configurato il tutto in modo automatico. D'altra parte non mi attendevo problemi seri, dal momento che il mio Notebook è oramai "fuori" da oltre un anno sul mercato.
Con Envy-NG già incluso nell'installazione base ho configurato la mia NVidia-Quadro in quattro e quattrotto. Che noia ! :)
Ho pure installato VirtualBox e Acrobat Raeder 8 (volevo le versione italiana) dai siti ufficiali senza passare dai repository: ancora una volta tutto liscio.
Poi, deciso a complicarmi la vita, seguendo la mia scarsa vena artistica mi son lanciato su Compiz in abbinamento a Emerald per cazzeggiare un pò con le finestre, i temi e le icone. Bisogna dire che in confronto a KDE qui ce ne sono veramente per tutti i gusti. Anche qui piccolo smarrimento (risolto lurkando il forum di ubuntu) ma poi tutto liscio.

Sostituire i software

Qualcosina ho dovuto combinare, da momento che ad esempio dovevo migrare da Kontact a Evolution. Siccome mi bastava la posta il tutto si risolve esportando una cartella alla volta da KMail in un file di testo poi importato in Evolution. Anzi basta un Drag and Drop del file in una cartella di Evolution.
Per la parte agenda ho risolto in modo indiretto: una volta che ho scoperto come far sincronizzare il mio vecchio ma affidabile Palm Treo 650 con Evolution il tutto si è sistemato: hotsync et voilà !
Altro piccolo passaggio appena un po' più impegnativo sono stati i collegamenti OpenVPN: il plugin per Networkmanager è troppo incompleto rispetto a quello ufficiale, meglio usare un "wrapper" come avevo fatto con KOVpn per la parte KDE usando il client ufficiale di openvpn in modalità "management". Ma esiste qualcosa di analogo per GNOME ? Per fortuna sì, l'italianissimo tuntun e funziona allo stesso modo di KOVpn. OK!
Per il resto, a parte dettagli (come gnome-commander in sostituzione di Krusader) mi son tenuto i software proposti da Mint, non è che ne faccia gran uso e mi ci trovo abbastanza bene.
Anzi, ho pure trovato qualcosina in più: ad esempio il bellissimo gscan2pdf che permette di scanarizzare un documento, trasformarlo direttamente in PDF e pure eseguirci un riconoscimento OCR. Operazione che prima facevo da Windows con Acrobat. Punto a favore di GNOME ;).
Mannaggia, non ho dovuto nemmeno cercare il firmware della mia Hauppauge Nova-T Stick DVB-T, già incluso in Mint, ho solo dovuto cercarmi un degno sostituto di Kaffeine optando per Me-TV, forse non completo ma sufficente ai miai scopi. Per la sintonia dei canali ho seguito questa guida e tutto si è risolto.

Uso della distro

Certo, non possiamo restare "border" come con Arch con le versioni dei pacchetti, ma ripeto, è stata una scelta "voluta", il software funziona e voglio provare a fare l'utente windows su linux per vedere come si lavora.
Devo dire che è molto diverso da Arch, senza fare nulla infilo l'IPOD e mi apre Rhythmbox (ma come cacchio si scrive ?), stessa cosa per la fotocamera (con la videocamera non provo...), Evolution è un gran bel pezzo di software e ben integrato con il sistema (pulsante dx su un file, invia a ..., ecc..), insomma, forse gli esempi non saranno originali ma tutto il sistema mi pare ben ammalgamato, alla ... Windows way :)
Credo che cercherò qualche cavia "niubba" per vedere come reagisce, magari in famiglia. :D

Multiconfigurazione

Mi capita spesso di dover cambiare configurazione di X11 in funzione di dove mi trovo: a casa con docking station, in una azienda con monitor esterno con twinview in un altra con monitor esterno con screen separati, e naturalmente spesso con il solo portatile. Prima switchavo il file xorg.conf e riavviavo X, ma esiste una soluzione più interessante che permette di selezionare la configurazione in avvio tramite GRUB. Non è certo prerogativa di Mint o Ubuntu, ma la voglio segnalare perchè estremamente comodo e non legato al solo xorg, ma permette di selezionare qualsiasi combinazione di configurazioni che sia legata ai file in /etc. Il pacchetto si chiama switchconf, e qui trovate una semplice guida all'uso.

Alieni

Dato che le applicazioni QT4 ora risultano ben "inserite" in GNOME, di alieni se ne vedono meno, ma qualche applicazioni Windows ancora ci vuole. Integriamo graficamente anche Wine e le sue applicazioni ora ? Attendo fiducioso, per il momento mi accontenterei del supporto ai fonts con Subpixel Hinting. :D

Problemi rimasti

Ma stò cazzo di suspend, hibernate e compagnia briscola prima o poi funzioneranno a dovere ? Mio dio, ho paura di queste distro semestrali ...

Allego qualche innocente screenshot ;)

Byez.

AllegatoDimensione
shot0.png971.16 KB
shot1.png986.27 KB
shot2.png913.38 KB
shot3.png991.18 KB
shot4.png582.24 KB

Ma se volevi switchare a Gnome non potevi farlo rimanendo su Arch Linux? D'altronde, nel tuo articolo Bye bye baby scrivi che il motivo per cui hai abbandonato Arch è il forzato aggiornamento a KDE4...
Io non potrei tornare a una distro non rolling, con Ubuntu l'aggiornamento automatico alla nuova release mi ha _sempre_ fatto casini e una formattazione ogni 6 mesi faceva troppo Windows...

Ciao, leggendo l'articolo mi sono posto la stessa domanda di Venator85: "perché non ti reinstalli Arch Linux con GNOME?"

Io mi tengo stretto Arch ma devo dirti che la voglia di provare Linux Mint sei riuscito a farmela venire! :D ...ovviamente su un pc muletto! :P

Ciao io sono d'accordo con te , nel notebook di casa uso la vecchia e cara slackware e nel pc del lavoro uso una fedora 9 che fa un pò schifo ma come desktop aziendale fa il suo dovere e sopratutto mi permette di installare quello che mi serve con pochi click.
Avevo provato a suo tempo Ubuntu ma ad un certo punto mi sono incasinato con le dipendenze circolari nei pacchetti e ho deciso di metterla nel cassetto.
In compenso mi hai invogliato a provare Virtualbox e Arch ....
Complimenti x il blog :)

@Venator85
Certo che potevo rimanere con Arch. Ma, come detto, dopo la palestra volevo sedermi un po' in poltrona smettendo, sul pc che uso per lavorare, di reinventare l'acqua calda ed acquisire dimestichezza con una distro "da passare a parenti ed amici". Gli esperimenti li faccio su altri PC, ora voglio vedere se si può lavorare con una distro così "windowsiana" senza patemi (anche se forse pure questo è un esperimento dopotutto :D).

In bocca al lupo.... anche io tempo fà ho provato a lasciare Arch per testare ubuntu, ma il mio tentativo è durato veramente poco.
Sentivo la mancanza del terminale e dei piccoli problemini da risolvere...
Sarò masochista :P

...nel caso, sai l'indirizzo della palestra :D

io ormai ho fatto di arch la mia poltrona, e, credimi, anche se c'è qualche punto più scomodo di altri, per me è il non plus ultra.
diciamo che è già una poltrona che ha preso la mia forma :)

Ho provato la menta.

Ha tante belle cosine ma la localizzazione incompleta penso sia un grande ostacolo per l'utonto medio.

It's a good idea to make the effort to clean out your house and prep your finances
for the period ahead.

Referrals to reward sites - Whnever a erson joins a
reward site, such as a survey site, through your link, yoou get
rewards in turn. For more information about Affiliatee Marketing, see thhe link below.

Today, the iterastions of mystery shopping are as diverse as the needs of your business.
Mystery shopping can certainly tell you about employee
performance andd the usabilitgy of your location's layout,
product displays, and more.

If you are a bicycle enthusiast, you can keep up your ecercise efforts with
the Denver B Ccle share program as well as the endless pedestrian/bicycle paths,
like Cherry Creek's 40-mile bike route and historic public urban Washington Park.

Below are some qhick tips to giv you a head
start on your way to success! There are countlesss ways to make money online but there is a lot
to learn as well.

Also, they need to fulfill 150 semester hours with 33 hours of accounting classes and
36 hours of business classes. For example, it can give you advice on the maintenance of inventories of
corporate mergers and acquisitions, and expansiion of the business.

You can also find Bisk textbooks thaqt have tips, ideas and strateties regarding how to plann for the
CPA exam, along with 1000s of practice questions supported by in-depth explanations
of correct and incorrect answers.

That pre-cooked, ready wrapped gourmet meal is vying foor a piece oof your market.
There's tthe bar next door and the grocery store next to that to name just two.
Bluue Apron Gourmet meals are a direct competition to your restaurant.

I in addition to my friends were found to be following
the excellent tricks from the blog while before long I got a
horrible feeling I had not expressed respect to the web blog owner for those techniques.
All the men were definitely absolutely joyful to read through all of them and have now in fact
been making the most of them. Appreciation for actually being
really thoughtful and for having varieties of impressive resources millions of
individuals are really wanting to learn about. Our honest regret for not expressing appreciation to you earlier.

What's up, after reading this amazing paragraph i
am also cheerful to share my familiarity here
with mates.

Your style is really unique compared to other folks I've read stuff from.
Thanks for posting when you've got the opportunity, Guess I will just bookmark this page.

While doing the resettlement work shifters get confused in between the puzzling
works. The thing you have to remember is that this filter is
the one that allows lots of fresh air into the motor to keep it cool.
There are also specialized in Singapore, foreign institutions that either have established offices here or have
tie ups with local polytechnics, which allow polytechnic students to pursue a
degree related courses after completing their degrees at polytechnics.
A move is not easy; it is hard for the entire family as there are many new things to
adjust to, many things to give up and of course plenty of details to take care
of. They help people in all relocation situations
' home shifting, shop moving, business relocation, industry shifting, etc.
As soon as you've looked at all the principals, it's time
to have a trip to the self-storage facility itself to see what exactly they are offering as a portion of
the package. Accommodation Apartments Edinburgh is the name of luxury, these apartments famous in all over the world due to their features.
There are many maintenance procedures you can perform yourself but some things should be left to professionals.
They look after each and every aspect about relocation and
committed for trouble-free relocation. It helps seal in the heating or cooling in homes and there are no leakages.

Wow, this piece of writing is pleasant, my younger sister is analyzing these kinds of things,
thus I am going to let know her.

It recoгds all the transactions taking place in a compɑny so thɑt you can always havе a check on the losses
іf required and aсcording to generally accepted accounting principles, tһe
basic frameworҝ of accounting should always includе finance and accounting records.
You neеd to seek Tax Filing Help if yⲟu would like stаy away from Tax Levy complications like a Wage Levy
or Bank Levy. This method pts ɑre cruciɑl inside working
with a defined talent management strategʏ.

It recⲟrdѕ all the transactions taking place in a company so
that yօu can always have a check on the ⅼosseѕ if required and according to generally accepted accounting principles,
the basic framework of accounting should always
іnclude finance and accounting records. Ⲃut there iѕ an еxception if the caregiver is your parent.

Itᥱmized deductions and personal exemptions do not affᥱct self-employment taⲭes.

A-1 is a comρany of licensed pⅼumbers experienced іn plumbing pipe rеpair and installation -
Article Source: Plսmbing ffo Baltimօre is a Baltimore Plumbing Company experienced in toilet іnstallation, water hwater installation and combi-Ьoiler
instalaltion. Although hard сoree ganers are usually disappointed
by the ack of more serious games, theу aге nnot etireⅼy
absent from the Wiii platfοrm. Many people fіnd that the craftspeople of todaʏ's Pittsburgh,
Pittѕburgh plumbers, contractoгs, electricians, stеel workers, mechanics,
etc. This ill empty the trap enough to permit noxious sewer gases to flow
baϲkwards througɦ thhe trap and into the home.

Their core bսѕiness is providig plumbing services roսnd the clodk and
they don't charge additiօnal amoᥙnt for having tto ᴠisit
at oodd hours іn the night. Thee capability of the pump motor is measured iin horse power.
Word οf mouth advertising is one way to find a fair prіce from
plumbers. Experts estimate that hundreds off millions of chldren around the world are
at risk for lewd poisoning and that ass many ass 20 mullion children already ѕuffer from brain damage.
Many plumbing jobs are complicated and require knowledge in old piping systems as well as
new technological ѕystеms. 'Plumbing snaқes and tools purchased at
local hardwarᥱ stores are not usually as poweгful as the
equipment professional plumbing services utilize.

Nevertheⅼess, wһen dealing with this kind of agency, modeѕt and huge business will bbe the concentгation. You
save a lot on inventory, testing, copywriting, and to be reall honest,
you will lеrn а lot abkut marketing dսrіng the course oof becoming
a CPA super ɑffiliate. Cօnsider the Yaeger CPA Reеview Course - Іf you are looking for an affordablе review course, then you should undoubttedlʏ think
about making use of the Yaegеr CPA reviesw course.

Generally I don't learn post on blogs, however I would
want to point out that this write-up very pressured me to consider and do it!
Your writing style has become amazed me. Thanks a lot, very
nice article.

"When you need a Bunbury Plumber with experience in gas hot water systems, electric hot water systems and heaters then you NEED Bunbury Hot Water & Gas.
<a href=""http://bunburyhotwaterandgas.com.au/"">plumber bunbury"