La documentazione è come il sesso; quando è ben fatta è davvero ben fatta, altrimenti... è meglio che niente.

— Dick Brandon

Windows Server 2008 Core : un Windows senza windows

http://www.stenoweb.it/files/blog/windows2008logo.png Nell'attesa di mettere le mani su una versione "evaluation" per una prova seria (o almeno ci provo) mi stò documentando sulla nuova incarnazione server di Microsoft. La prima impressione che ho è che le novità sono talmente tante che mi sà che farò bene a trovare il tempo necessario che merita. Di articoli in giro se ne trovano a bizzeffe, non voglio essere ripetitivo, mi son voluto concentrare per il momento solo su quella che, per me, è la novità meno appariscente ma forse più attesa almeno dai sistemisti non di primo pelo, cioè la fantomatica modalità di installazione denominata core. Core ? Ma dove ho già sentito questa parola ? ;) Risultato prima impressione ? Un po' deluso, almeno per ora, ma la strada intrapresa rimane giusta.

Windows senza windows ?

Ebbene sì. La modalità di installazione core non carica explorer ma imposta la shell di sistema sul prompt dei comandi. Niente wizard, niente software inutili (in un server), niente installazioni a colpi di mouse. Prompt dei comandi. Stop. Addio ai sistemisti della domenica. A dire il vero non è proprio così, un po' di "grafichina" c'e' ancora, come se su Linux installassimo X11 + Xterm e poco più. Infatti una volta loggati sulla console questo è quello che appare:

http://www.stenoweb.it/files/blog/windows2008_firstscreen.png

Cito testualmente quanto trovato in un sintetico ma interessante articolo :

"Questa modalità di installazione, presente in tutte le versioni di Windows Server 2008, consente un risparmio di risorse hardware utilizzate in termini di CPU, RAM e spazio occupato su disco in quanto vengono installati solo componenti indispensabili per consentire la funzionalità di alcuni servizi. Questo significa che oltre al risparmio di risorse hardware si avrà anche una ridotta "superficie di attacco" ed una minor probabilità di avere bug, quindi un carico amministrativo ridotto in termini di aggiornamento del sistema."

Ma non sembra pure a voi di aver già sentito qualcosa del genere in giro ? Non ricordo più chi ma c'era uno che asseriva che in un server l'interfaccia grafica non serve ad una mazza. Non mi è nuova nemmeno l'idea di caricare solo i servizi indispensabili che servono e di disabilitare minchiate tipo i drivers della scheda audio... ALLELUJA.

A parte l'ironia spicciola sono compiaciuto che anche Microsoft, seppure con grande ritardo, abbia finalmente intrapreso questa strada. Anche se leggendo le limitazioni mi sono un po cadute le p.. ahem, le braccia...

Limitazioni

Ce ne sono, e alcuni veramente imbarazzanti. Ad esempio leggo che una installazione core può essere fatta ad esempio per eseguire un web server con IIS 7 ma poi :

"essendo Internet Explorer al momento un prerequisito per il .NET Framework, non sarà possibile utilizzare Powershell o eseguire alcuna applicazione managed (nota: niente .NET), inoltre sebbene sia supportato IIS non potranno essere pubblicate applicazioni web basate su ASP.NET, ma solo siti basati su html."

Come ? Solo siti basati su HTML ? Tanto vale mi dicessi niente web server.
E niente Powershell ? Ma per la peppa, ho solo la linea di comando e mi togli pure la Powershell ?

E non è finita, continuo con le citazioni :

  • Non è possibile aggiornare da una versione precedente di Windows Server.

Giusto ! Meglio formattare. :o(

  • "Non è possibile aggiornare la modalità Server Core alla modalità full con interfaccia grafica, ma è necessaria una nuova installazione."
  • "Non è possibile aggiornare la modalità full con interfaccia grafica alla modalità Server Core, ma è necessaria una nuova installazione."

Grandioso ! OK ! Scegli bene subito altrimenti: zak! formatta e riparti se vuoi Explorer.

Ho capito, vai di installazione standard come prima.

Cose ok

Ripeto che trovo ottima l'idea che di una installazione minimale, anche se và indubbiamente migliorata (chi ha detto service pack ?). Magari per il momento verrà usata principalmente in dispositivi embedded dato che dispone di ottimi tools di amministrazione remota. In più bisogna ribadire che questo è solo un aspetto delle novità che porta questa versione, ad esempio grandi progressi sono stati fatti lato virtualizzazione supportata nativamente e servizi terminal all'altezza.

Staremo a vedere. Comunque la pubblicità in TV è carina :)

era ora che cambiassero la modalità d'installazione. l'ultima volta che ho installato windows 2003 server solo per cambiare i dischi ho perso 4 ore. Ma dico come faccio a spiegare ad un cliente che ho impiegato 4 ore solo per installare la base del sistema operativo?
Viva linux
Ciao e buon lavoro

Oddio 4 ore? be spero tu intenda istallazione e completa configurazione del server, xkè 4 ore per cambiare dei dischi e reistallare un w2k3 è eccessivo... sarà la macchina del cliente obsoleta(tipo un p3)? il cd difettoso? il lettore guasto? dai 4 ore solo per istallare è assurdo.

IIS che non usa asp.. mmm magari hanno capito la potenza di PHP e mySQL.

E cmq un sistema server del genere può servire a tante altre cose che non hanno necessita di IIS.

Premetto che la shell di windows l'ho lasciata ai tempi del dos, avrei qualche domanda:
è possibile configurare i servizi tramite file di testo?
E rilanciarli?
Chessò, si può fare es. un dominio con solo la shell? O configurare un DNS tramite shell?

Questo è quanto promesso da MS. Ma non te lo saprei dire adesso. In ogni caso è possibile usare una console remota.

"essendo Internet Explorer al momento un prerequisito per il .NET Framework"...

X gli uomini di Redmond: ci sono tanti lavori in giro. Perchè continuate a fare gli informatici?

Bah...

I've to say I can not agree more. Adam and Darren have answered my quesions
rapidly, accurately and clearly.

We conducted a YouTube video research regarding the Top 100 companies from Interbrand's 2012 Best Global Brands After analyzing 200,000 company videos across
1,270 YouTube stations, we found over 50 per cent had fewer than 1,000 views.

Possibly, its. However if it isn't, you risk having a YouTube
Channel full of video clips your audience starts to tune on.

Videos uploaded to YouTube in October 2015 generated over 55.8 billion views, and music,
video gaming, sports, and children-focused channels were among those using
highest view counts.