Mai fidarsi di un computer che non è possibile gettare dalla finestra.

— Steve Wozniak

Rianimare un vecchio amico

http://www.stenoweb.it/files/blog/doctortux_0.png Finalmente mi son deciso. Ho tirato fuori dal cassettone il vecchio IBM Thinkpad A21. E ora quale distro installo? Dopo aver perso tempo con quelle che dovrebbero essere pesi piuma (ma bruttine assai , almeno per il mio "occhio" viziato) ho fatto quello che avrei dovuto far da subito: installare Arch in compagnia del miglior KDE attualmente disponibile: KDEmod. Il risultato lo vedete nei due screenshots allegati.

Il "piccolo" è veramente messo malino. Ha ancora Windows 2000 ed è parecchio lento. Ma come diavolo si faceva a lavorarci ? Bho!

Eppure è un rispettabile (e costoso all'epoca) IBM Thinkpad A21e che monta un Celeron 700Mhz con "ben" 128MB di RAM, un disco da 10GB e un pannello LCD che supporta al massimo una risoluzione di 800x600. Roba da ridere oggi, anche volendo montarci un pinguino.

Dicevo prima che ho provato le distro "leggere" con XFCE e GNOME ma non è che le abbia trovate chissacchè snelle rispetto a quanto pensavo. Si, si ho provato anche le "mini" distro con DE esotici, ma non fanno per me.
Chissà perchè mi son fatto influenzare dal detto "KDE è pesante" (leggenda metropolitana ? vecchia storia ?), avrei risparmiato un bel po' di tempo e installato direttamente Archlinux con KDEmod.

Archlinux è già di suo nettamente più veloce e reattivo rispetto a tante blasonate distro, KDEmod con la sua modularizzazione segue (e sfrutta) questa caratteristica e attraverso la semplificazione e la razionalizzazione fà di KDE un desktop environment adeguato anche ad hardware più datati.

Secondo me KDEmod è il miglior KDE "out of the box" presente attualmente nel panorama Linux, al momento migliore anche di KDE4, almeno per il lavoro di tutti i giorni. Con l'installazione di default e qualche piccolo ritocco avete già un desktop "eye-candy" molto in voga (e molto belli) oggi, anche senza attivare alcun composite manager altrettanto in voga (e meno utile). E quindi, modularizzazione dei pacchetti, menu Kickoff (a scelta), Domino decorator, ombreggiature sulle finestre, set completo di icone Tango (le mie preferite), PIM enterprise, Beagle integrato, uniformità "visiva" tra applicazioni GTK e QT e tutta un'altra serie di piccoli "hack" e "backport" che rendono questo DE "alternativo" ed esclusivo degli "Archers", una vera chicca. Il top della versione 3 di KDE secondo me. Complimenti vivi ai maintainers.

Ma torniamo al mio "morto": come è andata ?

Direi bene. Direi benissimo se mi affido alle applicazioni KDE, cioè di Konqueror come browser (parte in un paio di secondi) e KOffice (6-7 secondi) come applicazione di ufficio. Bene pure sul versante KMail.

Firefox è sopportabile (parte in 8 secondi circa), OpenOffice da evitare come la peste (1 minuto e mezzo per avviarlo).

Rispetto alla installazione standard ho solo installato i pacchetti -lcd per attivare il famigerato subpixel hinting:

pacman -Rd cairo libxft freetype2
pacman -S cairo-lcd libxft-lcd freetype2-lcd

Occhio che freetype2-lcd è nel mio repo, quindi attivatelo oppure installatelo da AUR

Naturalmente non ho attivato beagle, troppo "esoso" per la mia configurazione.

Il risultato lo vedete nei due screenshot allegati a questo post: Sul primo potete notare il menu kickoff, nel secondo la schermata di benvenuto di GIMP (principe delle applicazioni GTK) e le ombreggiature delle finestre (ricordo, senza composite, il vecchietto non la supporta). In entrambi i casi la resa dei caratteri, almeno per me, è perfetta.

Attenzione: se giochiamo un po' troppo con Kcontrol e vogliamo ritornare alla configurazione di default di KDEmod come facciamo ? Semplice, basta digitare :

apply_kdemod_theme

e tutto ritornerà a posto.

Nuova vita al mio vecchio notebook !

byez.

AllegatoDimensione
kdemod1.png126.47 KB
kdemod2.png118.03 KB

un po di ram e avresti un pc assolutamente usabile
io ho un 500Mhz e 256 mb di ram e lo uso perfettamente con debian e xfce

Probabilmente hai ragione, ma trovarla la RAM per stò coso:)
I Thinkpad sono delicatini, vogliono la loro RAM. Forse la trovo su ebay ?
Non mi và di buttar soldi, era solo un esperimento, e per internet e posta và bene così.

Ciao,
io ho un Thinkpad 365DX con 64 mb di ram. Ho installato woody e appena ho tempo provo i repository backports di sarge. La cosa interessante è che l'ho installato con la pcmcia wireless perchè non ha il lettore CD-ROM. Devo dire che Ibm faceva delle ottime macchine.
Mirko

non vedo gli screenshot... °_°

Ci sono due allegati al post:
kdemod1.png e kdemod2.png
basta cliccarci sopra ...

Neppure io vedo immagini o allegati con firefox.
Bisogna usare IE7 ?
LOL

Sarebbe il colmo :)

Sono scemo io, mancano i permessi per gli utenti ospiti ...
Ora alla fine del post dovreste vedere i links a questi files :

www.stenoweb.it/files/kdemod1.png
www.stenoweb.it/files/kdemod2.png

Figura di m... :D

io le vedo :-D
cmq secondo me andrebbe ancora meglio con TastyMenu al posto di KickOff

Mah ! Come sempre è una questione di gusti. Secondo me la cosa interessante di questi menu "alternativi" è la presenza del campo ricerca che permette di (in abbinamento con Beagle in KDEmod) scrivere "musica" e vedersi listare i software inerenti all'argomento. Per quanto mi riguarda ora il mio menu preferito è questo:

http://www.stenoweb.it/files/blog/schermata3.png

Basta premere Alt-F2 :D

Si ora gli allegati si vedono.
Meno male temevo di dover installare IE ...
:D