Computer: cretino ad alta velocità in dotazione, spesso, a cretini molto lenti.

— Stefano Benni

Rispondi al commento

  • user warning: Table './stenoweb/node_comment_statistics' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT last_comment_timestamp, last_comment_name, comment_count FROM node_comment_statistics WHERE nid = 196 in /home/stenoweb/public_html/modules/comment/comment.module on line 596.
  • user warning: Table './stenoweb/node_comment_statistics' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT last_comment_timestamp, last_comment_name, comment_count FROM node_comment_statistics WHERE nid = 9 in /home/stenoweb/public_html/modules/comment/comment.module on line 596.
  • user warning: Table './stenoweb/node_comment_statistics' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT comment_count FROM node_comment_statistics WHERE nid = 9 in /home/stenoweb/public_html/modules/comment/comment.module on line 1121.

No ADS no Party

http://www.stenoweb.it/files/blog/noads.jpg Fare pubblicità on line non solo funziona ma ha un riscontro notevolmente superiore ai mezzi tradizionali. La pubblicità on line ormai è un passaparola: tutti vogliono essere, a pagamento o meno, nei motori di ricerca o comparire in pagine a target. Ma poi dopo aver studiato, ristudiato e magari pagato come farla con qualche piccolo e innocente Google AD sul vostro piccolo o grande blog non vorreste che la gente che legge i vostri GRANDI contenuti "contribuisca" visualizzando i banner sul loro browser? Si? Allora continuate a leggere.

Pubblicità decente

La pubblicità online (quando non oltrepassa la soglia della decenza, sia beninteso), permette a moltissimi e validi siti contenitori di notizie di sopravvivere.

Vogliamo forse che scompaiano tutti?
Vogliamo le notizie a pagamento in mano ai soliti quattro gatti?

No ADS no Party

Io no. E allora comincio la mia battaglia contro i mulini a vento e do il mio piccolo contributo. Usate i plugin che segano la pubblicità di Google? Bene, liberissimi di farlo, avrete i vostri motivi ci mancherebbe, ma io sono libero di non farvi visualizzare i miei contenuti, indirizzandovi alla pagina dello "sbafo".

Adblock Plus

Ecco come fare. Almeno fino a quando funzionerà. Basta mettere questo javascript nelle vostre pagine racchiudendolo tra i tag opportuni:

function byeAdBlockPlus() 
{
var tag_iframe = document.getElementsByTagName("iframe");
var bloccato=1;
for (var i = 0; i < tag_iframe.length; i++)
{ var nome = tag_iframe[i].getAttribute("name");
if(nome == "google_ads_frame")
{
var bloccato=0;
}
}
if(bloccato){window.location = 'http://www.stenoweb.it/sorry.html';}
}

setTimeout('byeAdBlockPlus()', 3000);

Da ora in avanti chi accederà alle vostre pagine segando gli ads di google, dopo una pausa di 3 secondi verrà reindirizzato alla pagina selezionata.

Non dimenticate di creare la vostra pagina con le spiegazioni del caso, ma se volete usare la mia non ci sono problemi.

Con AdblockPlus funziona, con gli altri non so.

Noscript

Includiamo anche NoScript nella lista dei "non graditi". Basta aggiungere questo alla nostra pagina web:


<meta HTTP-EQUIV="REFRESH" content="0; url=http://www.stenoweb.it/sorry2.html">


Se il vostro visitatore disabilita Javascript con o senza l'ausilio di NoScript mandiamolo alla nostra pagina di cortesia.

Buona vita a tutti.

Rispondi

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.