L'informatica non riguarda i computer più di quanto l'astronomia riguardi i telescopi.

— Edsger Wybe Dijkstra

Rispondi al commento

Non aprite quella porta!

http://www.stenoweb.it/files/blog/paura_0.png No, niente film dell'orrore anni '70 con rifacimenti vari in ogni epoca, ma solamente un paio di comandi per tenere sotto controllo le porte (TCP/IP ovviamante :D) che il vostro PC tiene aperte e quali processi vi sono associati.

Occhio ai comandi che vanno scritti su una riga sola, off course.

In entrambi i casi viene usato il comando netstat, ad esempio ecco come si può fare per vedere quali porte sono aperte. Digitando:

netstat -na | grep LISTEN | grep ^tcp | cut -d: -f2 | cut -d" " -f1

otterrete la lista delle porte tcp su cui il vostro pinguino tiene le orecchie aperte (non riesco ad immaginare un pinguino con le orecchie... va bé).

Se poi vogliamo controllare quali processi stanno utilizzando queste porte, ecco come fare:

for i in $(netstat -na | grep LISTEN | grep ^tcp | cut -d: -f2 | cut -d" " -f1) ; do fuser -n tcp $i; done| grep -v ^here

con cui ottengo una coppia di numeri che indicano porta e processo associato.
Ad esempio:
34761/tcp:
7538

indica che il processo "7538" stà utilizzando la porta "34761". Per scovare chi sia questo impudente basta un:
ps ax | grep 7538

con cui scopro che altri non era se non Skype.

Marrano! Non aprite quella porta ! :D

Adieu.

Rispondi

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.