La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta.

— Isaac Asimov

linux file system

warning: Creating default object from empty value in /home/stenoweb/public_html/sites/all/modules/i18n/i18n/i18ntaxonomy/i18ntaxonomy.pages.inc on line 34.

Il File System di Linux (2/2)

http://www.stenoweb.it/files/blog/linux0.jpg Linux vede tutti i file system dalla prospettiva di un comune insieme di oggetti. Questi oggetti possono essere super blocchi, inode, dentry e file. Alla radice di ogni file system c’è il super blocco che descrive e mantiene lo stato del file system. Ogni oggetto gestito all’interno del file system (file o directory) è rappresentato come un inode.

Il File System di Linux (1/2)

http://www.stenoweb.it/files/blog/linux0.jpg Quando parliamo di file system, Linux rappresenta il coltellino svizzero dei sistemi operativi. Esso supporta un’ampia gamma di file system, dal journaling al clustering alla crittografia. E' una piattaforma fantastica per l’uso di file system sia standard che più esotici e anche per lo sviluppo di nuovi. In quest’articolo trattiamo il virtual file system (VFS) nel kernel Linux e rivediamo alcune delle più importanti strutture che legano insieme i file system.

Syndicate content